sabato 4 aprile 2015

Soul Power

Album d'esordio per questo artista probabilmente sconosciuto in Italia e non particolarmente famoso, almeno fino ad ora, negli States. Curtis Harding nasce nel Michigan 35 anni fa ma all'età di 15 anni si trasferisce ad Atlanta e dopo qualche collaborazione più o meno importante nel mondo della musica, pubblica nel 2014 questo album difficilmente classificabile con l'etichetta di un  genere predefinito: spazia dal soul al garage-rock anni 60 passando per il funk e il blues toccando a tratti anche atmosfere jazz. Dopo il primo ascolto sai già che non smetterai mai di riascoltarlo. Oltre alla chitarra e al basso, abilmente suonati, c'è molto spazio anche per l'organo e per i fiati in un mix di armonie che ricordano gli anni 70. Come del resto anche il suo aspetto è decisamente anni 70: capello afro, baffoni  e sigaretta in bocca.
Dodici tracce sorprendenti unite in un album eccellente che fa sperare sia solo l'inizio di una lunga carriera.


http://www.curtisharding.com/